Project Description

Arrivo al porto di Igoumenitsa, incontro con la guida locale e partenza per Kalamabaka. Arrivo e inizio della visita dei monasteri                       di  Meteora dove i monaci bizantini tra il XIV e il XVII secolo avevano costruito i loro conventi simili a nidi d’aquila per isolarsi                           dal mondo terreno ed avvicinarsi a Dio. (richiesto un abbigliamento adatto ad un luogo di culto). Partenza per Delfi che si                                     estende sulle pendici del monte Parnaso a circa 600 metri sul livello del mare. Considerata nell’antichita’ “l’ombelico del mondo”                   era la sede del piu’ importante e venerato oracolo dedicato al dio Apollo, da menzionare anche il famoso teatro e lo stadio in cui,                         ogni quattro anni, si svolgevano i giochi pitici (che seguivano di tre anni i giochi Olimpici). Cena e pernottamento in albergo.

Dopo la prima colazione visita del museo e della zona archeologica. Al termine partenza per Atene, cena e pernottamento in                               albergo.

Dopo la colazione partenza per la visita di Atene, si ammirera’ l’Universita’, la Biblioteca Nazionale, l’Accademia, il                                             Parlamento con le sue guardie nazionali (Euzoni) davanti alla Tomba del Milite Ignoto, l’Arco di Adriano, il Tempio di Giove                           Olimpico, lo Stadio dove si tennero le prime Olimpiadi dell’era moderna nel 1896 per arrivare al monumento simbolo della                             citta’, il Partenone che si trova sulla rupe dell’Acropoli (alta 156 metri). Pomeriggio partenza per l’escursione al promontorio                           di Capo Sunio che si trova sulla punta meridionale dell’Attica a circa 70 km dal centro di Atene. Percorrendo la strada costiera                         si attraverserammo le zone redisidenziali di Vuliagmeni, Varkiza e Lagonissi per arrivare al promontorio dove in posizione                               suggestiva si trovano i resti del tempio dedicato a Poseidone il dio del mare e di un secondo tempio dedicato ad Atene, di cui                           pero’ si sono conservate solo le fondamenta. Secondo il mito si tratterebbe del luogo dal quale Egeo, re di Atene, si sarebbe                               gettato in mare credendo morto il figlio Teseo di ritorno da Creta. Ritorno in albergo per la cena ed il pernottamento.

Giornata libera, proponiamo di utilizzare la giornata per partecipare alla crociera di una giornata alle isole del golfo sarnico.                              Imbarco dal porto del Pireo e partenza per l’isola di Egina, ricca di storia e famosa per i suoi pistacchi dove ci sara’ tempo a disposizione per visitare la cittadina o acquistare sulla nave l’escursione che comprende la visita panoramic dell’isola, del tempio di Afea e della chiesa bizantina di Aghios Nektarios che custodisce l’urna decorata in argento con le reliquie del Santo Patrono dell’isola. Seconda tappa all’isola di Poros ricca di vegetazione, ricoperta di pini e di alberi di limone, ultima tappa l’isola di Idra, l’isola dei pittori, una delle isole piu’ cosmopolite, architettura unica, acque crystalline, splendid arte orafa e artigianato folcloristico. Durante la crociera verra’ servito il pranzo e si potra’ assistere ad un programma di intrattenimento compreso anche musiche, balli e canti popolari greci. Ritorno al porto del Pireo, trasferimento all’albergo per la cena ed il pernottamento.

Dopo la prima colazione partenza per la visita dell’Argolide, uno dei territori piu’ importanti dell’archeologia greca perche’ in questa zona si trovano le rovine delle citta’ che costituirono il cuore della civilta’ Micenea ed il centro di irradiazione della sua cultura. Breve sosta al canale di Corinto, visita del teatro di Epidauro famoso fin dall’antichita’ per l’acustica perfetta e di Micene, la cittadella di Agamennone. Al termine partenza per Olimpia. Cena e pernottamento in albergo.

Dopo la colazione visita della zona archeologica e del museo. L’antica citta’ era la sede dell’amministrazione e dello svolgimento dei giochi “Olimpici” ma anche luogo di culto di grande importanza, come testimoniano gli antichi templi, teatri, monumenti e statue, venuti alla luce dopo gli scavi effettuati nella zona dove sorgeva originariamente la citta’. Partenza per Patrasso, sbrigate le formalita’ doganali, imbarco e partenza per l’Italia.